Francia, che bei festeggiamenti!

0
529

Una giornata di festa per la Francia,non sembra propio esserlo stato ieri per i cugini d’oltralpe ma soprattutto per le loro forze dell’ ordine che ieri hanno dovuto sedare gli animi di rivolta della Francia multietnica che sembra aver utilizzato il prestesto della vittoria calcistica per riversare in strada tutta la sua crisi di nervi.

Sembravano ormai lontane le rivolte delle banlieu

Decine di facinorosi hanno lanciato oggetti contro le vetrine dei negozi, in particolare il Drugstore Publicis, a pochi metri dall’Arco di Trionfo, dove poco prima erano stati proiettati i nomi dei calciatori eroi dell’impresa di Mosca. Gli agenti hanno replicato con i gas lacrimogeni e la folla è stata dispersa nella parte alta del viale, mentre nella parte inferiore, intorno a Place de la Concorde, la situazione è rimasta piuttosto calma.

Rapine e assalti nei negozi

Secondo la stampa francese, diversi giovani, alcuni incappucciati, hanno fatto irruzione nel Drugstore facendo incetta di bottiglie di vino e champagne. Dopo 15-20 minuti sono stati sgomberati con forti dosi di gas lacrimogeno lanciate dagli agenti. Lo stesso è accaduto nel vicino bar dell’esercizio commerciale. Poco prima di mezzanotte, la prefettura ha deciso di sgomberare quella che i parigini definiscono il “più bel viale del mondo”, anche con l’uso di idranti.

Incidenti, scontri e lacrimogeni anche nel centro di Lione e, in misura minore, a Rouen e Mentone. Circa 110mila agenti sono stati mobilitati dal ministero francese dell’Interno per garantire la sicurezza di questo particolare fine settimana francese.

Un morto durante i festeggiamenti ad Annecy

Tragedia ad Annecy, nel sudest della Francia, a margine dei festeggiamenti per la vittoria della Francia. Secondo “Le Dauphiné Libéré”, un uomo di 50 anni ha perso la vita dopo essersi tuffato in un canale sbattendo la nuca.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here