Ungheria: Orban presenta leggi anti ong per scoraggiare il sostegno a irregolari e clandestini

0
117

Nonostante il dibattito acceso e le accuse di xenofobia giunte perfino dai vertici dell’Alto Commissariato ONU per i Rifugiati, il governo ungherese del premier Orban, sostenuto dalla schiacciante maggioranza parlamentare di Fidesz, ha varato la cosiddetta normativa “Stop Soros”: essa sanziona sia i privati cittadini, sia le organizzazioni che agevolino a qualunque titolo l’ingresso di immigrati irregolari in Ungheria o che li supportino nella loro permanenza in territorio ungherese. Una restituzione piena dei valori dell’identità e della cittadinanza, che si legge anche nella proposta di modifiche costituzionali contro qualsiasi forma di installazione massiccia di “popolazioni aliene dai valori e dalla cultura ungherese”, un deciso stop insomma a qualsiasi forma di ‘sostituzione etnica’.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here